Canna Traina Costiera Artico Colibri Artico Colibri

Artico Colibri

 

 

 

Il Made in Italy è in tutto il mondo sinonimo di qualità.
Se state cercando una canna diversa da tutte le altre, se volete distinguervi per stile e prestazioni, questa è la canna da trolling che fa per voi. La serie Colibrì nasce con l’obiettivo di offrire ai trainisti delle canne equilibrate (soprattutto nei bassi libraggi) che siano al contempo sensibili e nervose, e che dispongano di una riserva di potenza nel caso il combattimento si dimostrasse più impegnativo del previsto. Fin dall’inizio l’idea progettuale è stata quella di una canna da traina col vivo, cosa non da poco perché presuppone l’affrontare paradossi di difficile soluzione: leggerezza, potenza, progressività del fusto ed adattabilità a pesci tanto diversi come il dentice o la ricciola. Queste problematiche spesso scoraggiano molti produttori di canne da pesca; per Artico invece, la sfida è risultata subito avvincente e stimolante! Innumerevoli test in pesca, tecnici con idee ben chiare sul da farsi e la collaborazione di consulenti di rilievo hanno portato a questo risultato.

In Pesca 
Prendendo in mano la Colibrì si capisce quanto sia leggera e ben bilanciata. Una volta in pesca poi, si può apprezzare la spiccata azione ripartita del fusto in carbonio T700 pre-preg Ferrari sensibile in punta per evidenziare le tocche del dentice più smaliziato e potente e reattiva nel backbone per domare le fughe della grande ricciola. Innovativo ed originale l’innesto put-in, comune solo alle canne da spinning più potenti, che ne riduce l’ingombro e la rende maneggevole e leggera. L’innesto put-in è una vera innovazione per una canna da traina e nella Colibrì è stato usato il sistema carbonio su carbonio. Cosa non facile da fare, Artico ha progettato e costruito un innesto in cui il lungo cimino s’inserisce in un manico a “conicità inversa”. Con questa modifica strutturale, Artico ha ottenuto il risultato desiderato: alla sensibilità della cima corrisponde una marcata rigidità del manico e quindi un’azione realmente progressiva anche di fronte a prede “over size”. A questo punto è bastato impiegare i migliori materiali disponibili sul mercato e farli assemblare dagli abili artigiani italiani per ottenere un prodotto fuori dagli schemi. Per dirne una: i fusti Colibrì sono realizzati in carbonio PrePreg Ferrari – V.AR.AM, un’esclusiva concessa dalla Casa si Maranelo solo ad Artico. Che dire di più: Colibrì non è solo una stand up, non è solo una trolling, ma è anche un attrezzo che si può utilizzare con affondatore, piombo guardiano e traina con artificiali. Quando le competenze del Made in Italy scendono in campo gli altri possono solo copiare!

ll Carbonio Alto  Modulo Ferrari
Il carbonio PrePreg Ferrari arriva in Artico sottoforma di teli refrigerati. Le fibre di carbonio contenute in questi teli sono tutte monodirezionali e se si facesse una canna  solo con queste fibre risulterebbe molto rigida e leggera ma non avrebbe resistenza allo schiacciamento. Per questo motivo il carbonio Ferrari viene accoppiato trasversalmente e longitudinalmente con altri tipi di carbonio al fine di ottenere le specifiche caratteristiche meccaniche che l’attrezzo deve avere per ogni singola pesca e ogni singolo modello di canna. Le canne Top di gamma Artico contengono fino a 9 differenti tele di carbonio accoppiate all’interno dello stesso fusto, alcune fibre oltre che posate in modo trasversale e longitudinale sono inserite anche ad angolo proprio per donare ad ogni singolo attrezzo la particolare caratteristica richiesta dal pescatore. Questo è un po’ il sunto del lavoro artigianale che ancora distingue aziende come Artico dal lavoro dozzinale e in serie della produzione asiatica. L’eccellenza che definisce il Made in Italy non deriva dal marchio, ma una vera e propria filosofia del lavoro maturata in anni di esperienza. Gli altri potranno sempre e solo copiare quello che le migliori aziende italiane sognano, progettano e realizzano.

Artigiani all’opera
Le cime della Colibrì permettono di pescare in light fishing con le diverse tecniche dalla traina costiera e soprattutt0 con il vivo. Le cime della Colibrì sono uniche, irripetibili, non copiabili utilizzano la classica produzione in serie asiatica. Per la costruzione delle cime, Artico, ha messo a punto un sistema costruttivo basato sull’utilizzo di materiali incrociati che solo una lavorazione artigianale ne consente la realizzazione. Il sistema è basato sul pressaggio e l’avvolgimento di carboni diversi a distanze diverse, calcolate in maniera maniacale, per conferire ad ogni canna un’azione differente. Per capire: nella prima parte è stato impiegato un carbonio alto modulo unidirezionale T 700 supportato da un ultra leggero di vetro. Poi man mano che si costruisce l’elemento, si inseriscono altri carboni unidirezionali differenziati nel modulo (compreso il pre-preg Ferrari) e alla fine il tutto viene rollato ed intrecciato (guardate sotto la foto con il numero dei differenti tipi di carbonio utilizzati per la realizzazione della Colibrì). Questa particolare composizione e lavorazione permette al cimino di effettuare flessioni incredibili: senza perdere sensibilità e senza incorrere in rotture anche quando sollecitato al massimo.
I modelli da 4 – 6 e 8 libbre supportano piombi a sgancio rapido fino ai 300 grammi, con artificiali trainati anche a 6 nodi. 
I modelli da 10 e 12 libbre stanno in pesca con piombi guardiani dai 250 ai 500 grammi, l’ideale per la pesca con il vivo con l’affondatore a palla di cannone. 
Le 16 e 20 libbre si possono utilizzare con guardiani fino a 750 grammi e piombi a sgancio rapido fino a mezzo chilo, ottime per la pesca ai dentici e ricciole.

Gli anelli
La canna può essere equipaggiata a richiesta con anelli Fuji BNOG abbinati a Fuji Alconite Clag oppure con Fuji SiC, tutti adatti all’utilizzo dei multifibra. In entrambi i casi, indifferentemente dalla pietra, la parte alta della canna che è molto sottile e sensibile viene montata con sei anelli monoponte adattati (consigliati i Fuji Alconite CLAG), così la cima risponde alle sollecitazioni caricandosi progressivamente in base allo sforzo sostenuto, reagendo con elasticità e velocità. Dai due terzi del fusto, invece, vengono montati quattro anelli con la forma ad arco in acciaio inox (consigliati i Fuji Alconite CHBNH – BNOG) la cui durata e resistenza alla corrosione sono garantiti. Questo particolare serie ha piedi di appoggio molto corti che favoriscono la piega del fusto senza limitarne l’azione. Attenzione, ultimamente, a richiesta, la stessa canna è stata montata anche nella versione Acid, con gli anelli a spirale che girano sul fusto della canna (vedi Colibrì Acid). 

 

 

 

Il tuo preventivo

Artico Colibri

192,760 cad.

Totale € 192,76 (iva inc.)

Ordina adesso !

Totale € 192,76 (iva inc.)